Bologna – Un week end per la Run Tune Up 2017

Per partecipare alla Run Tune Up, mezza maratona, abbiamo deciso di pernottare a Bologna per evitare di doverci alzare prima dell’alba per prendere il treno. La bambina rimane con i nonni: lei è contenta e noi pure, più di quanto potessimo immaginare. E così, oltre ad una domenica adrenalinica, ci ritagliamo pure un rilassante sabato sera in pizzeria a Bologna con amici.
Nonostante la pioggia incessante il percorso è bellissimo e si snoda nel centro storico senza abbandonarlo mai.
Ed è anche la gara della svolta sia per me che per Andreina. Per me segna il cambio di passo migliorando il personale di 11 minuti  (da 1:49:17 della Strarimini a 1:38:04). Per lei è la rinascita dopo il brutto infortunio rimediato più di sette mesi fa.
Un weekend da incorniciare.

 

Sabato, caldo feroce. Ritiriamo il pettorale sotto i portici vicino a San Petronio. “Che caldo!” “Forse domani piove” “Oddio, non mi dispiacerebbe”. Detto fatto. Riscaldamento all’asciutto, partenza all’asciutto e poi via che piove. Penso che dalle foto si capisca. Però si sta bene. Ottima organizzazione. Ristori ogni 5 km e anche spugnaggio, che ovviamente non ha molto successo: “Avete le spugne secche?” Si ride e si corre. Al 12 km si affianca a me Sonia, e finiamo la gara insieme. E’ sempre bello trovare qualcuno che abbia il tuo passo e con il quale scambiare due chiacchiere. Purtroppo non si può programmare. Capita e basta. Alla fine un po’ di vento ci fa tremare di freddo, ma l’arrivo in piazza Maggiore fa dimenticare tutto. Samuele mi aspetta con la bottiglia di acqua. Bella gara, bella medaglia e dolori che vanno scomparendo. Ci vediamo l’anno prossimo!

 

 

Facebook Comments

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *